Il Muro

Oltre all’acronismo, nel momento in cui, dopo anni, tanti muri, fi sici e culturali sono crollati, perchè desiderare di costruirne altri? Perchè desiderare le divisioni, le disuguaglianze? Come potete desiderare sentimenti o disunioni che, ci fanno stranieri gli uni agli altri? Riguardo i valori dell’uomo, dove sono spariti così velocemente, senza lasciare tracce su questo percorso fatto dai nostri predecessori? La morale così poco professata ai nostri tempi “moderni” Ci si deve impegnare, comportarsi bene, con onestà, esortare l’etica, abbattere i muri e non continuare a costruirne di altri. Il primo muro che, vi verrà in mente è il muro di Berlino.

berlinwall-980  http://www.youtube.com/watch?v=YR5ApYxkU-U

Il muro è dunque sinonimo di oppressione, prigionia, ingiustizia. Vennero uccise persone dalle guardie scoprendo che cercavano di scavalcare e riconquistare la libertà Il Potere, il Controllo rappresentava per gli oppressori gli equilibri del mondo. Squilibrati! I muri continuano ad esserci, sorvegliati da uomini armati,per la salvaguardia del mondo intero, Palle grosse palle, loro sono la minaccia. In quel di Cuba a Guantanamo, avamposto USA atto a sorvegliare e proteggere i confini americani. Il muro del pianto o muro Occidentale. Il punto più sacro per gli Ebrei.

Guantanamo MuroDelPianto                                  Il muro in Palestina lungo 700km meglio chiamato il Muro della Vergogna per le limitazioni alla libertà, barriera fisica che si trasforma in ostacolo pratico e che diventa metafora del nostro sentimento di chiusura Ghettizzazione e Apartheid provocato negli animi dei palestinesi. Senza parlare dei massacri e della terra portata via ad un popolo che è sempre vissuto lì.

Muro in Palestina

http://paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=76

dottori a Gaza                                                                                                                        Un’altro muro è la Muraglia Cinese, eretta sempre come mezzo di difesa Una strada lunga oltre 3000 km
Sopra di essa correva una strada per permettere ai messaggeri, in caso di pericolo, di dare l’allarme e di far accorrere le truppe. La Grande muraglia infatti avrebbe dovuto servire come frontiera invalicabile per le numerose tribù nomadi, per lo più di origine mongola, che continuamente minacciavano di                                 invadere la Cina

banksy_in_palestine_2                                                                                                                          http://www.panorama.it/news/marco-ventura-profeta-di-ventura/non-solo-berlino-ecco-tutti-i-muri-del-mondo/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...